Gb-Cina,007 Londra accusano Pechino - "Ci spiate i manager con chiavette Usb"

Il controspionaggio di Londra accusa la Cina del tentativo di infiltrarsi nei computer di uomini di affari britannici attraverso chiavette Usb "taroccate" e offerte loro in regalo. Lo scrive il Sunday Times citando un documento interno dell'agenzia per la sicurezza e il controspionaggio del Regno Unito. I servizi segreti cinesi avvicinerebbero gli imprenditori in occasioni di fiere offrendo loro "regali" o una "generosa ospitalità".
(Afp)
I regali sono a volte macchine fotografiche o "penne" per l'archiviazione elettronica di dati infettate con virus informatici, detti "cavalli di Troia", che consentono di controllare a distanza i computer dell'incauto businessman. L'obiettivo è quello di carpire segreti industriali.

fonte http://www.tgcom.mediaset.it/mondo/articoli/articolo472663.shtml

Maxitruffa informatica: Pec false dalle banche, svuotati migliaia di conti correnti online.

Banda di cybercriminali sgominata tra Abruzzo e Calabria dai carabinieri del comando provinciale di Messina. I militari hanno arrestato 5 p...